• Vittorio A. Dublino

Gli Emirati Arabi Uniti per rafforzare la Cyber-sicurezza e l'efficienza del settore finanziario

Sotto la supervisione della Banca Centrale degli Emirati Arabi Uniti, la Federazione delle banche degli Emirati Arabi Uniti ha organizzato il più grande attacco informatico simulato in Medio Oriente, al fine di supportare gli sforzi della Banca Centrale nel migliorare la sicurezza informatica attraverso le migliori pratiche e sistemi avanzati, garantendo nel contempo la stabilità e la flessibilità del sistema finanziario del paese.

Il workshop mira a migliorare la prontezza del settore finanziario contro gli attacchi informatici, presentando scenari realistici che consentono ai partecipanti di conoscere le tecniche e i metodi di frode utilizzati dalle entità che effettuano questi attacchi e i fattori che rappresentano una fonte di minacce.


Al seminario hanno partecipato numerosi alti funzionari ed esperti di sicurezza informatica di banche e istituti finanziari autorizzati (LFI), oltre a rappresentanti delle banche centrali del Consiglio di cooperazione del Golfo (GCC), dell'Autorità digitale di Abu Dhabi, della polizia di Abu Dhabi, della polizia di Dubai e Centro di Dubai per la sicurezza elettronica, che ha partecipato come osservatori.

Il dott. Mohammed Hamad Al-Kuwaiti, presidente del Consiglio per la sicurezza informatica del governo degli Emirati Arabi Uniti, ha dichiarato: “La sicurezza informatica sta assistendo a grandi progressi negli Emirati Arabi Uniti, rendendolo uno dei paesi leader in questo campo; in quanto la National Cybersecurity Strategy mira a rafforzare e creare un sistema integrato implementando numerose iniziative, valutandone i risultati e sviluppandoli in linea con i cambiamenti globali”.


Ha aggiunto: “Siamo desiderosi di fornire un ambiente informatico sicuro e robusto che consenta alle istituzioni e alle aziende di svilupparsi e crescere in un ambiente sicuro e prospero. A tal fine, è importante sviluppare le infrastrutture e i quadri necessari per proteggere le istituzioni e gli individui dagli attacchi informatici, nonché stabilire i principi di governance relativi alla sicurezza informatica. L'organizzazione di un seminario di simulazione di attacchi informatici è una delle iniziative importanti e apprezzate in quanto fornisce ai professionisti del settore bancario e finanziario le capacità necessarie per scoprire aree di forza e aree che devono essere ulteriormente sviluppate per migliorare la trasformazione digitale del settore, che ha visto molti traguardi per consolidare la posizione di leadership degli Emirati Arabi Uniti”.


Da parte sua, Jamal Saleh, Direttore generale della Federazione delle banche degli Emirati Arabi Uniti, ha dichiarato: "L'organizzazione di questo evento conferma l'entusiasmo della Federazione delle banche degli Emirati Arabi Uniti, voce rappresentativa e unificata delle banche degli Emirati Arabi Uniti, di porre la massima priorità alla sicurezza delle banche il sistema bancario e la sicurezza delle informazioni, sotto la diretta supervisione della Banca Centrale degli Emirati Arabi Uniti, che si caratterizza per il suo approccio proattivo e visione futura nel definire quadri adeguati per affrontare gli sviluppi tecnologici al fine di fornire i migliori servizi ai clienti in modo affidabile ambiente bancario”.


Ha aggiunto: “Siamo tutti orgogliosi di lanciare questo evento, il più grande del suo genere nella regione. L'ampia partecipazione di rinomate istituzioni ed esperti di sicurezza informatica negli Emirati Arabi Uniti e nella regione e il suo successo ci motiva a lottare per ulteriori sviluppi in futuro".

Il Direttore Generale della Federazione delle Banche degli Emirati Arabi Uniti ha anche indicato che stanno lavorando in collaborazione con tutte le banche membri e altre autorità interessate per migliorare la spinta alla trasformazione digitale in un ambiente sicuro, che si riflette nell'istituzione di tre comitati tecnici nell'ambito della Federazione sull'informazione tecnologia, sicurezza delle informazioni e servizi bancari digitali.


Ha aggiunto: “Organizziamo anche numerosi eventi e campagne come il workshop per simulare attacchi informatici e la National Fraud Awareness Campaign, che aiutano a sensibilizzare sui rischi di frode. Riteniamo che la condivisione delle esperienze tra le banche associate contribuirà a rafforzare le loro capacità di affrontare le minacce informatiche".


Thabet Bakheet Khamis, Direttore della sicurezza delle informazioni presso la Banca centrale degli Emirati Arabi Uniti, ha dichiarato: "L'organizzazione del seminario per simulare gli attacchi informatici conferma l'entusiasmo della Banca centrale nell'aumentare le capacità di difesa informatica per proteggere le istituzioni finanziarie autorizzate (LFI) e i loro clienti da i rischi degli attacchi informatici, che sono in aumento e si evolvono con il ritmo accelerato della trasformazione digitale, soprattutto nei processi finanziari”.


Ha aggiunto: "La partecipazione di molte banche che operano nel paese simboleggia il consolidamento a livello settoriale al fine di costruire un sistema completo per il mantenimento della sicurezza informatica e per fornire un ambiente informatico sicuro".

Istituita nel 1982, la UAE Banks Federation (UBF) è un organismo di rappresentanza professionale composto da 56 membri di banche e organizzazioni che operano negli Emirati Arabi Uniti. UBF sostiene gli interessi di tutti i suoi membri e migliora la cooperazione e il coordinamento tra loro al fine di elevare l'ecosistema bancario degli Emirati Arabi Uniti a beneficio dei membri, dei clienti e dell'economia generale degli Emirati Arabi Uniti.

https://www.gulftoday.ae/business/2022/10/21/uae-to-strengthen-security-and-efficiency-of-the-financial-sector

123 visualizzazioni
Post in evidenza
Post recenti
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square