top of page
 il Capitale Umano
In APS/ETS DIFESA CIVILE 4.0, il nostro capitale umano è il cuore pulsante di ogni nostra iniziativa.
È composto da una squadra eccezionale di professionisti, ognuno dei quali porta un valore unico e indispensabile. Tra di loro ci sono esperti in tecnologia e innovazione, specialisti in scienze sociali, esperti in sicurezza e difesa, nonché leader nel campo dell'umanesimo digitale. Ogni membro del team contribuisce con una profonda conoscenza e una passione autentica per il loro campo, lavorando insieme per creare soluzioni innovative che rispondano alle esigenze della società contemporanea. La nostra forza risiede nella diversità delle competenze e nella sinergia tra di loro, permettendoci di affrontare le sfide della Società 5.0 con una visione olistica e multidisciplinare
Pisani.jpg

Angelo Pisani

Angelo Pisani: un Avvocato in prima linea per la Giustizia e la Verità

Angelo Pisani, avvocato e general manager dello Studio legale d'Affari Pisani & Partners, è una figura di spicco nel mondo legale, noto per il suo impegno indefesso a favore dei diritti dei consumatori e delle vittime di ingiustizie. Fondatore nel 2000 del movimento Noi Consumatori, Angelo ha guidato questa organizzazione nel suo sviluppo su tutto il territorio italiano, diventando un baluardo nella lotta contro i soprusi dei cosiddetti poteri forti.

Il suo lavoro ha toccato vari ambiti del diritto, con un'enfasi particolare sulle battaglie contro la pedopornografia e per il diritto all'oblio delle vittime di abusi sessuali. La sua difesa nel caso della famiglia della piccola Fortuna Loffredo, tragicamente assassinata da un pedofilo, è entrata nelle cronache nazionali come un esempio della sua determinazione a portare giustizia e a proteggere i più vulnerabili.

Oltre al suo impegno nelle aule di giustizia, Angelo Pisani si è distinto anche come scrittore. Autore di opere come "Luci a Scampia" (2016) e "Diritto alla Pizza" (2018), i suoi libri riflettono la sua profonda comprensione dei temi sociali e la sua capacità di comunicare storie complesse con empatia e intelligenza. La sua collaborazione con Giovanni Chianelli nella pubblicazione di "Raiola, Per i nemici Mino e Affari e Segreti del superprocuratore dei Calciatori" (2018) dimostra la sua versatilità e la sua passione per la scrittura.

 

Angelo Pisani è un esempio di come la professione legale possa essere esercitata non solo con competenza e integrità, ma anche con un profondo senso di giustizia sociale. La sua carriera è una testimonianza della potenza della legge quando applicata con passione e impegno, e del ruolo cruciale degli avvocati nella tutela dei diritti dei cittadini e nella promozione di una società più giusta e equa.

https://www.linkedin.com/in/angelo-pisani-6652257b/

Ferraro.PNG

Antonio Ferraro

Antonio Ferraro: Ingegnere Gestionale e Visionario Innovatore

 

Antonio Ferraro, con la sua passione e dedizione, ha tracciato un percorso esemplare nell'ingegneria gestionale. Con oltre un quarto di secolo di esperienza, Antonio ha lasciato un'impronta indelebile in diverse multinazionali come ITALTEL, SIEMENS, ERICSSON, DNV e RINA. La sua carriera è stata contraddistinta da ruoli di leadership e responsabilità, dove ha brillato non solo per la sua competenza tecnico-operativa ma anche per la sua capacità di guidare e ispirare il personale.

Le sue avventure professionali lo hanno portato a partecipare a numerosi progetti di ricerca di portata internazionale, focalizzati sulla normazione. Come Direttore dell'Ente Nazionale di Ricerca e promozione per la standardizzazione (ENR), Antonio ha pilotato ricerche innovative e sviluppato standard tecnici nel campo della qualità, ambiente, sicurezza e certificazione di sistemi, processi e prodotti. La sua visione e il suo impegno hanno contribuito a plasmare l'industria e a elevare gli standard a livello nazionale.

Il suo amore per la condivisione del sapere lo ha condotto all'Università di Palermo, dove per cinque anni ha insegnato alla Facoltà di Ingegneria. Lì, ha illuminato le menti dei futuri ingegneri, condividendo la sua profonda conoscenza in materia di Qualità e Ambiente attraverso vari corsi e master post-universitari.

Nel 2018, Antonio ha intrapreso una nuova sfida: fondare alKaest. Questa iniziativa rappresenta la sintesi della sua ricca esperienza, coniugando la sua saggezza professionale con un metodo di consulenza aziendale all'avanguardia. alKaest è il frutto del suo impegno per l'innovazione e la crescita delle aziende.

La sua più recente impresa, MethaNet, segna un ulteriore passo avanti nel suo viaggio professionale. Attraverso questo progetto, Antonio sta contribuendo allo sviluppo della Sicilia, lavorando alla realizzazione di impianti di metanolo che utilizzano idrogeno e anidride carbonica. Questo progetto non solo promuove lo sviluppo del territorio, ma sottolinea anche l'impegno di Antonio verso un futuro energetico più sostenibile.

 

Antonio Ferraro è più di un ingegnere: è un innovatore, un educatore e un leader che continua a lasciare un segno indelebile nel mondo dell'ingegneria e oltre.

https://www.linkedin.com/in/antonio-ferraro-622abbb8/

Antonino_Tramonte.PNG

Antonino Tramonte

Antonino Tramonte: Un Viaggio di Servizio, Conoscenza e Impegno Sociale

Antonino Tramonte, laureato in management aziendale con una tesi in Open Source Intelligence (OSINT), è un esempio illuminante di dedizione al servizio e all'innovazione. Come Consigliere regionale dell'Unione Sindacale Italiana Carabinieri Sicilia, ha assunto un ruolo di primo piano nella gestione, formazione, cultura e assistenza fiscale, dimostrando la sua capacità di leadership e il suo impegno verso lo sviluppo sociale e professionale.

La sua carriera è iniziata con un diploma in elettronica e telecomunicazioni, che lo ha portato a diventare un esperto nel campo. La sua esperienza come operatore delle trasmissioni nell'Esercito Italiano, arricchita da periodi in missioni di pace all'estero, ha consolidato le sue competenze tecniche e la sua resilienza. Oggi, continua il suo percorso di servizio attivo nell'Arma dei Carabinieri in Sicilia, dove la sua esperienza e la sua conoscenza sono risorse inestimabili.

Antonino è anche un Certificato Operatore di Diritto Umanitario, un titolo che riflette il suo profondo senso di giustizia e di impegno umanitario. Nel suo tempo libero, dedica se stesso all'attività di volontariato sociale umanitario e come Volontario di Protezione Civile nel Gruppo Operatori Subacquei dell'Associazione Nazionale Carabinieri. Questa passione per il volontariato non è solo un contributo alla comunità, ma anche un'espressione della sua convinzione nella Responsabilità Sociale Istituzionale.

La sua abilità nel confrontarsi con le istituzioni locali e altre organizzazioni di volontariato per la diffusione degli obiettivi della nostra APS in Sicilia testimonia la sua capacità di comunicare e collaborare efficacemente per il bene comune. Antonino è un leader, un educatore e un volontario, la cui vita è dedicata al servizio degli altri e all'arricchimento della sua comunità.

 

Antonino Tramonte è un eroe quotidiano, un esempio di come la passione per il servizio, la conoscenza e l'impegno sociale possano trasformare la vita delle persone e delle comunità, rendendo il mondo un luogo migliore.

Dario David.jpg

Dario David

Dario David: un viaggio di un antropologo tra Esplorazione, Creatività e Impresa

 

Dario David, la cui carriera si è sviluppata attraverso un percorso variegato e multidisciplinare, è una figura emblematica del dinamismo e della versatilità intellettuale. Laureatosi in Scienze Naturali presso l'Università Federico II di Napoli nel 2005, con specializzazione in Antropologia Fisica, Dario ha iniziato il suo viaggio accademico con una tesi incentrata sullo studio somatometrico degli individui nel territorio napoletano. Subito dopo la laurea, si è dedicato alla ricerca in Antropologia Fisica e Paleontologia presso la stessa università, dimostrando un impegno e una curiosità scientifica profondi, pur in un contesto di non retribuzione immediata. Dario è  un imprenditore versatile e visionario, ha intrapreso una serie di progetti innovativi prima di focalizzarsi sul suo impegno più significativo: la fondazione di "Cibo Sicuro" nel 2019. Questa società cooperativa rappresenta il culmine del suo percorso imprenditoriale, concentrata sulla produzione e divulgazione online di prodotti biologici a chilometro zero. Dopo aver fondato AlfaPegaShop nel settore dell'elettronica e Tutto Saldi S.r.l. nell'illuminotecnica a basso impatto ambientale, e dopo aver guidato Flow e Opus Darketing, Dario ha rivolto la sua attenzione all'ambito dell'alimentazione sostenibile. "Cibo Sicuro" non è solo un'azienda, ma il riflesso della visione di Dario sulla salute, l'ambiente e la sostenibilità, con un occhio attento alle dinamiche del web e del mercato odierno.

Parallelamente alla sua carriera in ambito aziendale, Dario ha continuato a coltivare la sua passione per la ricerca, pubblicando prima il saggio scientifico "La vera storia del cranio di Pulcinella" un lavoro che esplora le intersezioni tra scienza e cultura popolare ed altri in pubblicazione. Nel 2023, Dario ha abbracciato il ruolo più importante della sua vita: diventare padre. La prima parola del suo bambino, interpretata come "BRAIN", simboleggia un'eredità di curiosità, conoscenza e passione che Dario gli ha certamente trasmesso.

 

Dario David è una figura che incarna l'integrazione tra scienza, marketing e imprenditorialità, un esempio di come diverse passioni e competenze possano fondersi in un percorso di vita ricco e significativo.

chiappetta.jpeg

Fabio Chiappetta

Fabio Chiappetta: Un Professionista al Servizio della Comunità e dell'Innovazione

Fabio Chiappetta, Dottore Commercialista e Revisore dei Conti, è una figura di primo piano nel mondo della finanza e dell'amministrazione, dedicando la sua vita professionale non solo al successo dei suoi clienti, ma anche al benessere della sua comunità. Nel ruolo di Tesoriere di Difesa Civile 4.0, Fabio dimostra il suo impegno per un servizio pubblico responsabile e innovativo, contribuendo significativamente alla gestione finanziaria di questa importante organizzazione.

Nel suo studio associato, Fabio esercita la libera professione, offrendo consulenza e assistenza fiscale e amministrativa di altissimo livello. La sua co-titolarità del Caf-Patronato, che eroga servizi nell'ambito della nostra APS, riflette la sua passione per l'assistenza e il supporto alle persone nei complessi percorsi della burocrazia italiana.

La sua partecipazione attiva nel Centro Studi evidenzia il suo ruolo cruciale nell'elaborazione e definizione di strumenti per la difesa del cittadino. Fabio, con la sua esperienza e conoscenza, lavora instancabilmente per rendere la burocrazia fiscale ed amministrativa più accessibile e comprensibile.

La sua carriera è ricca e variegata: dal 2002, esercita come Dottore commercialista a Napoli, collaborando con rinomati studi professionali. La sua esperienza come docente di ragioneria ed economia, la sua partecipazione attiva in varie commissioni dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Napoli, e la sua gestione economica e organizzativa di strutture ricettive, dimostrano la sua versatilità e il suo impegno in diversi ambiti del settore.

Le sue conoscenze informatiche, la sua padronanza delle lingue straniere, e soprattutto il suo impegno sociale nel Terzo Settore, rivelano una personalità complessa e una profonda consapevolezza sociale. Come Socio Fondatore e tesoriere di Difesa Civile 4.0, e come volontario di Protezione Civile, Fabio dedica tempo ed energia a iniziative che hanno un impatto reale e positivo sulla società.

 

Fabio Chiappetta è molto più di un esperto finanziario; è un innovatore, un educatore, e un pilastro della sua comunità. La sua carriera è un esempio splendente di come le competenze professionali possano essere messe al servizio di un obiettivo più grande: il miglioramento e il sostegno della comunità e della società nel suo insieme.

Giordano_.jpg

Ferdinando Giordano

Ferdinando Giordano: visionario del Web e Innovatore Sociale

Nel vibrante panorama degli anni '90, quando l'internet stava appena iniziando a tessere la sua rete globale, Ferdinando Giordano emerge come un pioniere audace. Con la sua azienda ICS, si è distinto come uno dei primi operatori nella cosiddetta nuova economia a intuire l'immensa potenzialità del web. La sua visione non era limitata solo a comprendere l'importanza di internet, ma si estendeva all'audace concetto di offrire connettività gratuita, specialmente nel sud Italia, un gesto rivoluzionario che ha giocato un ruolo cruciale nel diffondere l'uso di internet in una regione meno esposta a tale tecnologia.

Con una passione incrollabile per l'innovazione, Ferdinando ha poi spostato il suo focus verso lo sviluppo di servizi di web communication, dimostrando la sua capacità di adattarsi e prosperare nel rapidamente mutevole mondo del digitale. Oggi, la sua traiettoria lo ha portato a fondare un network di agenzie di consulenza nel settore immobiliare, una mossa che riflette la sua comprensione profonda delle esigenze in evoluzione del mercato e la sua abilità nel tradurre le intuizioni in azioni concrete.

Ma Ferdinando non si è fermato qui. La sua partecipazione alla nostra APS per lo sviluppo di nuovi servizi per il cittadino digitale e nell'ambito dell'innovazione sociale è una testimonianza della sua dedizione non solo al progresso tecnologico, ma anche al benessere della comunità. Questo impegno riflette la sua convinzione che la tecnologia dovrebbe essere un mezzo per migliorare la vita delle persone e per costruire una società più giusta e inclusiva.

 

Ferdinando Giordano non è solo un imprenditore di successo; è un innovatore che ha saputo anticipare i tempi e un leader ispiratore che continua a plasmare attivamente il futuro del digitale e della società. La sua storia è un esempio luminoso di come visione, passione e impegno possano trasformare non solo un'industria, ma anche una comunità intera.

LA SALA.jpeg

Gennaro La Sala

Gennaro La Sala: una vita dedicata allo Sport e al Servizio

 

Gennaro La Sala, con la sua passione per lo sport e il suo spirito di servizio, ha tracciato un percorso di vita eccezionale. Laureatosi in Scienze motorie, ha unito l'amore per l'acqua e per l'insegnamento diventando Maestro di Salvamento, Allenatore di Nuoto e Pallanuoto.

Ma il suo impegno va oltre, avendo dedicato ben 37 anni come militare nell'Arma dei Carabinieri, raggiungendo il  grado di Maresciallo Maggiore.

La sua carriera sportiva è ricca di successi e di momenti indimenticabili. Come Atleta Militare del Centro Sportivo Carabinieri Sezione Nuoto, ha stabilito un modello di  dedizione.

In seguito, nei suoi quindici anni come Comandante di questo reparto, ha guidato con maestria la Squadra Militari Atleti Nuoto dei Carabinieri verso traguardi straordinari: Campioni del mondo nel Nuoto Fondo con la Squadra Nazionale, Campioni d’Italia nel Nuoto Olimpico, e Vicecampioni Mondiale militare in Pallanuoto.

Oggi, in congedo illimitato, la sua eredità e il suo impatto nel mondo dello sport restano vividi e ispiratori.

La sua esperienza e il suo sapere hanno trovato ulteriore espressione nel suo ruolo all'interno della Commissione Tecnica della F.I.N. (Federazione Italiana Nuoto), dove ha contribuito in modo significativo allo sviluppo del Nuoto per Salvamento e Nuoto Fondo. Come Consigliere regionale F.I.N., Docente regionale, e coordinatore della Scuola Nuoto F.I.N., ha condiviso la sua vasta conoscenza e ha influenzato positivamente generazioni di nuotatori e atleti.

La sua competenza non si limita solo all'ambito tecnico-sportivo; è anche abilitato come Direttore Sportivo e gestore di Impianti Sportivi, dimostrando una versatilità e una comprensione profonda del mondo sportivo in tutte le sue sfaccettature.

 

Gennaro La Sala è una figura emblematica nel panorama sportivo italiano, un esempio di come la passione, il duro lavoro e il desiderio di servire possano convergere in una carriera ricca di successi e di ispirazione per molti.

Giorgia_Dublino.PNG

Giorgia Dublino 

Giorgia Dublino: un viaggio creativo nel cuore della comunicazione

Giorgia Dublino è un'esperta in comunicazione di marketing e progettazione di contenuti esperienziali, una professionista che ha saputo intrecciare teoria e pratica con maestria e passione. La sua formazione accademica in Scienze della Società e della Comunicazione e la laurea in Comunicazione e Multimedia hanno fornito una solida base per la sua profonda comprensione dei processi cognitivi applicati alle nuove forme di comunicazione.

Il suo viaggio professionale ha preso avvio all'età di 18 anni, quando ha iniziato a praticare le attività dell'agenzia di famiglia, immergendosi nel mondo del marketing operativo. Questa esperienza precoce ha gettato le basi per la sua futura carriera, permettendole di acquisire competenze pratiche fin da giovane.

Con una specializzazione nella formazione e nella gestione delle risorse umane, Giorgia ha iniziato a esplorare il legame tra la pratica lavorativa e gli studi teorici nella sociologia dei media. La sua passione per il settore l'ha portata a contribuire attivamente all'evoluzione dell'organizzazione familiare, specialmente nel campo della produzione di contenuti per il Cinema e l'Entertainment, nonché nella comunicazione pubblicitaria.

La sua curiosità intellettuale e la sua creatività hanno trovato un'ulteriore espressione nell'approfondimento delle tematiche legate alla comunicazione di marketing esperienziale e sociale. Giorgia ha esplorato il concetto di Advertainment, unendo marketing e intrattenimento in modi innovativi e coinvolgenti, all'interno del programma di ricerca applicata Rebel Alliance Empowering, avviato nel 1995 con il progetto di ricerca universitario Umanesimo & Tecnologia.

Oggi, Giorgia dirige insieme a suo fratello Fabrizio la CDM studios e la Compagnia del Marketing, continuando a esplorare e definire nuovi orizzonti nel campo della comunicazione e del marketing. La sua visione e la sua leadership hanno trasformato queste entità in fiore all'occhiello del settore, dove la creatività si fonde con l'efficacia strategica per creare contenuti unici e memorabili.

 

Giorgia Dublino è un esempio vivente di come la passione, l'innovazione e un approccio olistico alla comunicazione possano trasformare il modo in cui interagiamo, impariamo e viviamo in un mondo sempre più connesso e digitale.

https://www.linkedin.com/in/giorgiadublino/

Chiumento_Giovanni.jpeg

Giovanni Chiumento

Giovanni Chiumento: un ingegnere tra struttura e sostenibilità

Giovanni Chiumiento, ingegnere con una solida formazione e un'ampia esperienza professionale, ha dimostrato competenze eccezionali nel campo dell'ingegneria strutturale e ambientale. Laureato in Ingegneria Civile presso l'Università di Napoli "Parthenope" e con una successiva specializzazione ottenuta presso la Seconda Università degli Studi di Napoli SUN, Giovanni ha sviluppato una profonda conoscenza tecnica e una notevole capacità nella gestione e realizzazione di progetti complessi.

La sua carriera include incarichi significativi come ingegnere strutturista e ambientale, dove ha lavorato su progetti di miglioramento sismico, efficientamento energetico di edifici condominiali, e bonifica di siti industriali. Giovanni ha operato prevalentemente in Italia, ma le sue competenze lo hanno portato a interagire in contesti sia nazionali che internazionali, lavorando in aziende come CA.RI. Costruzioni SRL e Biotech Srl, oltre a collaborazioni con enti pubblici come il Comune di San Gregorio Magno e il Comune di Controne.

Il suo impegno nel settore pubblico è evidente anche dalle sue responsabilità nel monitoraggio e nella valutazione di strutture esistenti per la loro sicurezza e conformità alle normative ambientali e di sicurezza. Giovanni ha anche mostrato un forte impegno nella ricerca e nell'educazione, assistendo in docenze universitarie e contribuendo alla formazione di nuovi ingegneri.

Oltre alla sua carriera professionale, Giovanni ha mostrato una passione per il volontariato e il servizio comunitario, evidenziato dal suo impegno nel Rotary e nella protezione civile, dimostrando un profondo senso di responsabilità sociale.

 

Innovativo e sempre orientato verso la sostenibilità, Giovanni Chiumento continua ad esplorare nuove frontiere nell'ingegneria, impegnandosi in progetti che non solo rispettano, ma avanzano gli standard di sostenibilità e efficienza, contribuendo significativamente alla costruzione di infrastrutture più sicure e sostenibili per il futuro.

https://it.linkedin.com/in/giovanni-chiumiento-2ba84a48

Giuliano Morlando.jpeg

Giuliano Morlando 

Giuliano Morlando: un percorso di innovazione e impegno sociale

Giuliano Morlando, con una solida esperienza pluridecennale nel marketing commerciale, rappresenta un esempio di come la professionalità e la passione possano convergere verso un impegno significativo nel sociale. La sua profonda consapevolezza dell'importanza dell'innovazione sociale dal basso e dei processi di generatività sociale ha segnato un punto di svolta nel suo percorso professionale, spingendolo a trasferire le sue competenze nel campo del marketing sociale.

L'impegno di Giuliano si concentra sullo sviluppo di progetti orientati all'inclusione sociale e alle pari opportunità, con un occhio particolare alla rigenerazione urbana. La sua visione e il suo lavoro mirano a creare comunità più coese e inclusive, dove ogni individuo ha la possibilità di esprimersi e contribuire pienamente.

Nel team di sviluppo, Giuliano gioca un ruolo fondamentale nell'elaborazione di strategie e progetti che non solo promuovono l'inclusione, ma anche incoraggiano un approccio sostenibile e consapevole allo sviluppo urbano. La sua abilità nel marketing sociale gli permette di creare campagne e iniziative che parlano direttamente alle persone, sensibilizzando e coinvolgendo attivamente le comunità nel processo di cambiamento.

Il lavoro di Giuliano Morlando non è solo una professione, ma una missione: quella di utilizzare le sue competenze e la sua esperienza per fare la differenza nella vita delle persone e nelle strutture delle città. Il suo approccio olistico al marketing sociale dimostra che è possibile conciliare gli obiettivi commerciali con quelli sociali, creando un impatto positivo che va oltre il profitto.

 

Giuliano Morlando è una figura ispiratrice, un professionista che ha saputo reindirizzare la sua carriera verso un obiettivo di valore sociale. La sua storia è un invito a considerare come le nostre abilità e conoscenze possano essere impiegate per costruire un mondo migliore, più equo e sostenibile.

https://www.linkedin.com/in/giuliano-morlando-36a70342/

Chiarenza.jpg

Giseppe Chiarenza 

Giuseppe Chiarenza: un disaster manager, esperto in gestione delle Emergenze e Protezione Civile

Giuseppe Chiarenza, ingegnere civile e disaster manager, ha consolidato la sua reputazione come leader nel campo della protezione civile e della gestione delle emergenze. Già dirigente del Dipartimento Regionale di Protezione Civile della regione Sicilia, Chiarenza ha guidato il Servizio Sismico e il Servizio Emergenze, mostrando una profonda competenza nella pianificazione di protezione civile e nella sensibilizzazione ai rischi naturali.

La sua carriera è arricchita da un'esperienza internazionale significativa che gli ha permesso di sviluppare strategie efficaci per la mitigazione dei danni in contesti complessi. Oltre al suo ruolo operativo, Giuseppe si dedica alla formazione del personale volontario, offrendo corsi di formazione di base, specialistica e avanzata per potenziare le competenze nel campo della protezione civile.

La sua expertise non si limita alla gestione delle emergenze, ma si estende anche alla difesa civile, dove le sue competenze strategiche e operative contribuiscono significativamente alla sicurezza e alla resilienza delle comunità.

 

Giuseppe Chiarenza rappresenta un pilastro fondamentale nel settore della protezione civile, dedicando la sua carriera all'educazione e alla preparazione delle forze operative e dei volontari per affrontare e superare le emergenze con efficacia e prontezza.

massaro.jpeg

Giuseppe Massaro 

Giuseppe Massaro: un maestro di Aikido e difensore dell'Armonia Interiore

Giuseppe, un Sensei (maestro) di Aikido 5° Dan, è un esempio vivente della filosofia e dell'arte dell'Aikido. Praticando questa nobile arte marziale dal 1995, ha percorso un viaggio che lo ha portato oltre i confini italiani, esplorando e condividendo la sua passione in Romania, Svizzera, Olanda e Russia.

Il suo raggiungimento del 5° Dan non è solo una testimonianza della sua abilità e dedizione, ma anche del suo impegno a confrontarsi e apprendere da maestri di livello mondiale, tra cui illustri maestri giapponesi e il famoso attore e maestro americano Steven Seagal. Queste esperienze hanno arricchito la sua comprensione dell'Aikido, trasformandolo in un insegnante eccezionale e ispiratore.

La sua collaborazione con la nostra APS nel creare corsi di difesa personale, particolarmente orientati alle donne, riflette il suo impegno a rendere l'Aikido accessibile e rilevante per un pubblico più ampio. Giuseppe crede fermamente nel potere dell'Aikido di promuovere non solo la difesa fisica, ma anche l'armonia interiore e la crescita personale.

I suoi corsi vanno oltre la mera tecnica fisica; sono un viaggio di scoperta di sé e di empowerment. Attraverso l'Aikido, Giuseppe insegna ai suoi studenti come affrontare le sfide della vita con calma, equilibrio e sicurezza, fornendo loro strumenti non solo per la difesa personale, ma anche per il benessere psico-fisico.

 

Giuseppe Massaro è un Sensei nel vero senso della parola: un maestro, un guida, e un ispiratore. La sua vita dedicata all'Aikido e il suo lavoro con la nostra APS sono un esempio luminoso di come le arti marziali possano essere un cammino verso la crescita personale e la realizzazione.

LINO.jpg

Lino Pujia

Lino Pujia: un viaggio creativo nel mondo del cinema

Lino Pujia, regista e produttore cinematografico e documentaristico, è una figura emblematica nel panorama audiovisivo internazionale. La sua carriera, iniziata come assistente alla regia in diversi film pluripremiati, ha dimostrato fin da subito un talento e una passione eccezionali per il cinema. Lavorando in opere come "Esperando el Mesías" di Daniel Burman e "Gatica" di Leonardo Favio, candidato agli Oscar, Lino ha affinato le sue abilità narrative e visive, preparandosi per i suoi futuri successi come regista e produttore.

I suoi progetti, tra cui 'Tango Eterno' e 'San Cayetano, El Santo Del Pueblo', hanno guadagnato riconoscimenti internazionali, essendo stati selezionati da festival cinematografici di prestigio in città come New York, Chicago, Madrid e Parigi. Il suo primo lungometraggio drammatico, 'La Muestra', e il secondo, 'Primary Needs', girato in Toscana, hanno continuato a consolidare la sua reputazione come un narratore visivo profondo e sensibile.

Lino ha anche dimostrato la sua versatilità e creatività attraverso il progetto 'Tango a Milano', selezionato dal Laboratorio di Sceneggiatura Tareula. La sua abilità di produttore e attore è emersa nel film "Il duello del vino", presentato a festival cinematografici di rilievo come Venezia e Montreal, raggiungendo un pubblico in oltre 20 paesi e 90 città nel mondo.

Il suo progetto "Le spie del vino" è stato selezionato per il prestigioso "giornate degli autori" della Mostra del cinema di Venezia. Questa riconoscenza internazionale è stata ulteriormente confermata dal premio della rivista americana Wine Spectator per il suo video "Crepuscule", dedicato a Mr. PL Tolaini e Theolonius Monk, e la sua partecipazione al “New York Women in Film & Television's 5th Annual Online Shorts Festival”.

La sua padronanza di lingue come l'inglese, il francese, l'italiano e lo spagnolo, riflette non solo la sua versatilità professionale, ma anche la sua capacità di connettersi con culture e pubblici diversi.

 

Oggi, Lino porta le sue preziose esperienze e la sua visione creativa nel nostro Centro Studi, dove contribuisce significativamente alla ricerca applicata nel campo della produzione di contenuti per l'Advertainment e il Metaverso sociale. La sua carriera è una testimonianza del potere del cinema di raccontare storie che attraversano culture e confini, arricchendo e ispirando il pubblico a livello globale.

https://www.linkedin.com/in/lino-pujia-145ab117/

milone.jpg

Marcello Milone

In Memoria di Marcello Milone († 2022)

Marcello Milone, la cui scomparsa ci ha profondamente colpito, è stato un giornalista professionista di straordinario talento e dedizione. La sua carriera giornalistica, iniziata a soli 18 anni, lo ha visto collaborare con numerose testate giornalistiche locali e immergersi nel mondo delle produzioni televisive, lasciando un segno indelebile nel panorama mediatico.

Dal 1999, Marcello ha ricoperto il ruolo di Addetto Stampa presso l’Ufficio Stampa e Comunicazione della Giunta Regionale della Campania, un incarico che lo ha visto coinvolto in numerose iniziative di comunicazione istituzionale. Le sue responsabilità sono state molteplici, tra cui il collegamento con Enti Strumentali e Società a partecipazione regionale, l'Addetto Stampa presso il Commissariato Straordinario di Governo per l’emergenza Sarno, e ruoli di rilievo presso gli uffici dei Portavoce dei Presidenti Bassolino e Caldoro.

Oltre a queste responsabilità istituzionali, Marcello ha dimostrato una notevole versatilità e creatività come consulente editoriale e giornalistico nel settore audiovisivo. I suoi progetti, tra cui il format TV “Campania on Air” e vari documentari di rilievo, mostrano la sua capacità di coniugare talento narrativo e sensibilità sociale. Il suo impegno nella comunicazione sociale è stato evidente anche attraverso campagne come quella per l’alimentazione di Coldiretti.

Marcello ha anche lavorato come consulente professionale per numerose istituzioni e organizzazioni, tra cui il CIRA-Centro Italiano Ricerche Aerospaziali e l’Università Federico II, dimostrando la sua abilità nel trasmettere conoscenze complesse a un vasto pubblico.

Nel campo dell’innovazione sociale, Marcello ha lasciato un'eredità inestimabile, con la creazione di format originali come “I racconti del Possibile” ed “Eccezionali Storie Normali”, oltre a partecipare a progetti innovativi con Difesa Civile 4.0.

La sua pubblicazione, “Summa cum laude- Come scrivere un corto”, è solo un ulteriore esempio del suo contributo significativo al mondo della comunicazione e del giornalismo.

Marcello Milone rimarrà sempre nei nostri cuori come un brillante giornalista, un comunicatore appassionato e un uomo di profonda integrità e umanità. La sua vita e il suo lavoro continueranno a ispirare coloro che hanno avuto il privilegio di conoscerlo e di apprendere da lui.

Riposa in Pace, Marcello Milone. Il tuo spirito e la tua voce continuano a risuonare nelle storie che hai raccontato e nelle vite che hai toccato

de dominicis.JPG

Marcello de Dominicis

Marcello de Dominicis: innovazione e dedizione nel campo assicurativo

Marcello de Dominicis, consulente di rischi assicurativi con una solida formazione accademica all'Università Sant'Anna di Pisa, rappresenta un esempio di eccellenza nel settore assicurativo, con un focus particolare sulle necessità delle Forze dell'Ordine. La sua carriera è contraddistinta da un impegno costante verso l'innovazione e la personalizzazione dei servizi assicurativi, rendendolo un punto di riferimento fondamentale per chi opera in ambiti professionali complessi e sfidanti.

Marcello ha dedicato una significativa parte della sua carriera allo sviluppo di soluzioni assicurative specificamente studiate per le esigenze delle Forze dell'Ordine, in particolare per la gestione dei rischi professionali nell'esercizio delle funzioni di polizia e sicurezza pubblica. La sua capacità di comprendere le sfide uniche di questi ambienti lavorativi e di tradurle in soluzioni assicurative efficaci è una testimonianza della sua competenza e della sua dedizione.

Il suo lavoro non si limita alle Forze dell'Ordine: Marcello ha sviluppato anche soluzioni per l'assicurazione sanitaria, pensate non solo per gli associati di Difesa Civile 4.0, ma anche per un ampio spettro di clienti. Questo approccio olistico dimostra la sua comprensione dell'importanza di un'assicurazione sanitaria accessibile e adeguata, un fattore chiave per il benessere individuale e collettivo.

Conosciuto per la sua abilità nell'identificare le esigenze specifiche dei clienti, Marcello offre risposte chiare e mirate a ogni dubbio, frutto della sua esperienza pluriennale e della sua approfondita conoscenza del settore. La sua capacità di fornire consulenze personalizzate lo rende un alleato prezioso per chi cerca soluzioni assicurative affidabili e su misura.

 

Marcello de Dominicis è molto più di un consulente: è un innovatore e un educatore nel campo dei rischi assicurativi, un professionista che non solo risponde alle esigenze attuali dei suoi clienti, ma anticipa e modella le soluzioni del futuro.

  

https://www.linkedin.com/in/marcello-de-dominicis-85528348/

Marco Tartaglia.jpg

Marco Tartaglia

Marco Tartaglia: un percorso innovativo tra tecnologia, spettacolo e servizio

Marco, ingegnere informatico e carabiniere in congedo, ha intrapreso un percorso professionale che incrocia la tecnologia avanzata, il mondo dello spettacolo e l'impegno civico. La sua carriera è un esempio di versatilità e di passione, dimostrando come diverse competenze possano fondersi per creare un impatto significativo.

Come ufficiale ammesso alla Riserva Selezionata dell'Arma dei Carabinieri e referente per l'informatica e la comunicazione dei nuclei di Protezione Civile dell'Associazione Nazionale Carabinieri in Campania, Marco ha unito la sua formazione tecnologica con un forte impegno nel servizio civile. La sua partecipazione allo staff di coordinamento CoVid19 per la Protezione Civile evidenzia ulteriormente il suo spirito di dedizione alla comunità.

Il suo ingresso nel campo dello spettacolo come direttore di palco per eventi di grande rilievo ha aperto la strada a una serie di successi professionali, culminando nel ruolo di Stage Manager per aziende leader nel settore entertainment a livello europeo. La sua esperienza in “Città della Scienza S.p.A” come Direttore dell’area tecnica nel Dipartimento Produzione Multimediale gli ha permesso di curare produzioni cinematografiche e televisive di alto livello, incluso il supporto tecnico per eventi mondiali come la “Conferenza Mondiale sull’Ambiente ed i Cambiamenti Climatici” di Bali 2007.

La sua passione per la regia si è espressa nella realizzazione di video produzioni nell’ambito musicale, pubblicitario e televisivo, con un occhio sempre attento alla qualità e all'innovazione.

La sua abilità come pilota e progettista APR lo ha portato a volare con i droni, proponendo progetti innovativi in ambito di Protezione Civile. Questo aspetto della sua carriera riflette la sua continua ricerca di nuove frontiere e applicazioni tecnologiche.

Dal 2019, la sua collaborazione con il programma di ricerca applicata Rebel Alliance Empowering è un ulteriore testimone della sua volontà di esplorare e contribuire allo sviluppo di progetti innovativi e di impatto sociale.

Marco Tartaglia è un esempio di come la passione per la tecnologia, la creatività nel mondo dello spettacolo e l'impegno per il servizio civico possano convergere in una carriera straordinariamente ricca e variegata, ispirando chi cerca di unire diverse passioni in un unico percorso professionale.

https://www.linkedin.com/in/marco-tartaglia-09b172b0/

Maria d'Ambrosio.jpeg

Maria D'Ambrosio

Maria D'Ambrosio: tra pedagogia, arte e innovazione sociale

Maria D'Ambrosio è una figura chiave nel campo della sociologia e della pedagogia, con una formazione accademica di prestigio ottenuta presso l'Università Federico II di Napoli e l'Università La Sapienza di Roma. Attualmente, ricopre il ruolo di professore associato di Pedagogia generale e sociale presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli, dove guida le cattedre di Pedagogia della comunicazione e di Comunicazione e Culture digitali.

È a capo del gruppo di ricerca 'Embodied Education' e partecipa attivamente al Dottorato Humanities and Technologies. Inoltre, d'Ambrosio presiede la Commissione Arte della Società Dante Alighieri a Dubai e contribuisce a diversi comitati scientifici, tra cui la Fondazione 'Gerardino Romano' e l'Associazione Professionale Italiana Danzamovimentoterapia. È anche coinvolta nel Comitato Tecnico per il Patrimonio Culturale Immateriale della Regione Campania e ha fondato l'associazione culturale 'f2Lab'.

Oltre alla sua attività accademica, d'Ambrosio ha una forte presenza nel campo della divulgazione, scrivendo per il blog 'Artificio' su Nòva del Sole24ore. Ha inoltre diretto l’Osservatorio Politiche Sociali della Provincia di Napoli e coordinato progetti innovativi nel sociale, ricevendo riconoscimenti come il premio 'Young Active Citizens' award del Consiglio d'Europa nel 2004.

I suoi interessi di ricerca spaziano dall'estetica della formazione alla embodied cognition, con un focus particolare sul teatro come pratica educativa, collaborando con figure di spicco come Rena Mireska e Ewa Benesz. Ha organizzato la conferenza internazionale "Teatro Parateatro Arte e Cultura Attiva" a Napoli e pubblicato numerosi lavori sul tema. Recentemente, ha instaurato una collaborazione con la Fondazione Morra per promuovere la ricerca e la sperimentazione nel campo dell'educazione incarnata.

 

Maria D'Ambrosio è una personalità poliedrica che, con la sua vasta esperienza e le sue numerose iniziative, contribuisce in modo significativo al dialogo tra arte, scienza e pedagogia, promuovendo un approccio innovativo all'apprendimento e all'espressione culturale.

https://www.linkedin.com/in/maria-d-ambrosio-57046910/

Mariano_Radice.jpg

Mariano Radice

Mariano Radice: un viaggio di scoperta e crescita personale

Mariano è un esempio straordinario di come l'applicazione pratica e la continua ricerca di auto-sviluppo possano trasformare una vita. Laureato in Scienze Motorie e Perito Edile, Mariano ha iniziato il suo percorso professionale come imprenditore in vari settori, dalle costruzioni all'antiquariato, fino ad arrivare alla gestione di un ristorante in Kenya con 26 dipendenti. Queste esperienze, che spaziano geograficamente da Napoli all'Europa e al Kenya, riflettono la sua versatilità e la sua capacità di adattarsi e prosperare in contesti diversi.

Oggi, come insegnante, Mariano ha canalizzato la sua vasta esperienza pratica e la sua profonda comprensione dello sviluppo personale nel ruolo di Mental Coach. La sua dedizione all'insegnamento e alla guida di atleti e individui nel loro percorso di auto-conoscenza è il culmine di oltre 40 anni di lavoro mentale personale. Mariano si concentra sul potere della volontà, della disciplina, dell'allenamento e della connessione energetica, elementi chiave per il raggiungimento di obiettivi personali e professionali.

La sua filosofia come coach non si limita alla mera trasmissione di conoscenze; Mariano mira a ispirare i suoi allievi a scoprire il loro Sé operativo, guidandoli in un viaggio di autoscoperta e trasformazione personale. Il suo approccio olistico enfatizza l'importanza di una connessione armonica tra mente, corpo e spirito, essenziale per raggiungere qualsiasi intento desiderato.

 

Mariano Radice è un mentore, un leader e un esempio vivente di come la passione per l'apprendimento continuo e l'impegno per lo sviluppo personale possano portare a una vita ricca di realizzazioni e soddisfazioni. La sua storia è un invito a esplorare le infinite possibilità che si aprono quando ci impegniamo a conoscere e migliorare noi stessi.

conte.jpg

Maurizio Conte

Maurizio Conte: un Avvocato che trasforma la legge in ponti internazionali

Maurizio, avvocato civilista specializzato in Diritto Internazionale, Diritto Commerciale e Diritto Bancario, è una figura chiave nel panorama legale contemporaneo. Titolare dello Studio Conte, egli ha sviluppato una profonda competenza nel settore della Compliance Management Integrata, affrontando le sfide delle normative nazionali e comunitarie in ambiti cruciali come l'Antiriciclaggio, il Data Protection, la Cybersecurity, l'Informazione e la Comunicazione Digitale.

Il suo approccio innovativo e olistico alla consulenza legale va oltre i confini tradizionali, focalizzandosi sull'assistenza alle imprese italiane nell'ambito della loro internazionalizzazione, specialmente nel territorio del Nord Africa. Maurizio opera con maestria nell'assistenza alla costituzione, acquisizione, joint venture, e nella progettazione e realizzazione di logistiche e impianti di produzione, dimostrando un'abilità eccezionale nel navigare i complessi rapporti con istituti di credito, dogane e uffici finanziari.

La sua collaborazione con enti e istituzioni, tra cui la Regione Campania, la Provincia di Napoli, e varie associazioni industriali e artigianali, riflette il suo impegno nella costruzione di ponti culturali e commerciali tra Italia e i paesi del Mediterraneo. Questa collaborazione si estende anche al mondo accademico, dove lavora per promuovere il diritto internazionale allo studio, creando opportunità di scambio e crescita culturale e professionale tra università italiane e nordafricane.

Il suo ruolo di Vice Pretore Onorario, nominato dal Consiglio Superiore della Magistratura e applicato presso la II Sezione Civile della Pretura Circondariale di Napoli, è stato un ulteriore capitolo del suo impegno per la giustizia, dimostrando la sua versatilità e competenza nel campo legale.

 

Maurizio Conte è più di un avvocato; è un ambasciatore del diritto e un ponte tra culture e nazioni. La sua carriera è una testimonianza di come l'esperienza legale possa essere utilizzata non solo per navigare, ma anche per plasmare il mondo degli affari internazionali, promuovendo la crescita, l'innovazione e l'interconnessione globale.

Maurizio Castagna_edited_edited.jpg

Maurizio Castagna

Maurizio Castagna: un viaggio tra Sport, Storia e Letteratura

Maurizio Castagna, nato a Napoli nel 1953, ha intrapreso un percorso di vita che lo ha portato dalle piscine alle aule universitarie, e dalle pagine della storia ai libri di narrativa. La sua carriera inizia con una passione per il nuoto, ereditata da madre e nonno, che lo ha portato a diventare Campione d'Italia nella specialità “delfino” e a partecipare e vincere ai Giochi del Mediterraneo nel 1971.

Come Carabiniere Atleta nel Centro sportivo Carabinieri Nuoto, la sua abilità e dedizione lo hanno portato al terzo posto nella classifica “professionisti” della maratona di nuoto Capri – Napoli nel 1974, primo tra gli italiani.

A 43 anni, ha realizzato un'impresa straordinaria, nuotando per oltre 26 ore ininterrottamente.

Dopo essersi ritirato dall'agonismo, Maurizio ha continuato a dedicarsi allo sport e allo studio delle attività motorie, diventando Tecnico e Docente del CONI e professore di Scienze Motorie all'Ateneo di Messina. La sua esperienza come atleta e allenatore lo ha portato a scrivere libri sulla metodologia dell'allenamento e fisiologia dello sport.

La sua vita ha preso una svolta significativa con la collaborazione con una Onlus in Afghanistan, un'esperienza che lo ha profondamente toccato e ha influenzato il suo impegno nella comprensione delle dinamiche storiche e sociali. Questo impegno si riflette nel suo saggio “Montelepre Caput Mundi”, un'analisi critica sulla strage di Portella della Ginestra.

Nella sua avventura letteraria, Maurizio ha scritto un romanzo sulla Maratona del Mare, la Capri-Napoli, unendo realtà e immaginazione per raccontare una delle maratone di nuoto più ardue al mondo. Inoltre, ha scritto "Uranio impoverito, la verità negata", proseguendo il suo cammino come saggista.

 

Maurizio Castagna è un uomo la cui vita è stata guidata da passione, impegno e ricerca della verità. La sua storia è una testimonianza del potere della perseveranza, dell'impegno sociale e della capacità di trasformare le esperienze personali in azioni per il bene comune.

https://www.mauriziocastagnascrittore.com/

Metello.jpg

Metello Savino

In Memoria di Metello Savino († 2023)

Metello Savino, la cui scomparsa ci ha lasciati con un profondo senso di perdita, rimarrà sempre vivo nei nostri ricordi come un uomo eccezionale e un professionista di rara competenza. Laureatosi in Economia presso l'Università Bocconi di Milano, Metello ha sviluppato una notevole esperienza nel marketing, spaziando da settori come le telecomunicazioni e la comunicazione digitale fino all'agricoltura e al wellness.

Con una visione imprenditoriale innovativa, Metello ha giocato un ruolo chiave nell'avvio di start-up tecnologiche, distinguendosi per la sua abilità nell'applicare nuove tecnologie e brevetti industriali. Il suo lavoro non solo ha lasciato un'impronta indelebile nel campo del business, ma ha anche contribuito in modo significativo allo sviluppo tecnologico e alla crescita economica.

Oltre alle sue realizzazioni professionali, Metello è stato un membro stimato della Nazionale italiana di Nuoto e un atleta olimpico alle XXIII Olimpiadi di Los Angeles nel 1984. Come agente delle Fiamme Oro della Polizia di Stato, ha continuato a dimostrare la sua passione e talento per il nuoto, raggiungendo il record mondiale nei 50 mt stile libero nella categoria master all'età di 45 anni.

Metello ha condiviso generosamente le sue competenze con il gruppo di pensiero di Difesa Civile 4.0, contribuendo alla progettazione di innovazioni sociali a contenuto tecnologico. La sua visione ha arricchito i progetti in ambiti come la costruzione di contenuti digitali nei metaversi, l'agricoltura tecnologica e il wellness psico-fisico.

La sua eredità continua a ispirarci e a guidarci. La passione, l'integrità e l'innovazione di Metello Savino rimangono un faro per tutti coloro che hanno avuto il privilegio di conoscerlo e lavorare con lui. La sua vita, ricca di successi e di contributi significativi, rimarrà sempre un esempio luminoso di dedizione e di eccellenza.

Riposa in Pace, Metello Savino. La tua luce continua a brillare nelle vite che hai toccato.

Pablo_Nofri.jpg

Pablo Nofri

Pablo Nofri: un maestro dello show business e dell'innovazione nell'entertainment

Pablo Nofri, show producer di grande talento, ha iniziato il suo viaggio professionale nel vivace mondo dello show business, specializzandosi inizialmente nel settore del music live, partecipando la produzione di show per artisti di nota fama tra cui citiamo: Madonna, Tina Turner, Depeche Mode, Claudio Baglioni Joe Cocker, Enrico Ruggeri, Zucchero Fornaciari, Liftiba.

La sua carriera ha preso una svolta decisiva nel 2002, quando, dopo l'organizzazione di un live show negli Emirati Arabi Uniti, ha scelto di stabilirsi a Dubai. In questo periodo di straordinario fermento e crescita, Pablo ha fondato la sua organizzazione, cogliendo le opportunità offerte da una nazione profondamente votata all'innovazione in tutti i settori, compreso l'entertainment e lo show business.

Con oltre tre decenni di esperienza, Pablo ha realizzato decine di progetti di successo, dimostrando una versatilità e una capacità organizzativa eccezionali.

I suoi eventi spaziano in diversi settori d’applicazione , sia governativi che privati, sia a livello nazionale che internazionale, tra cui: corporate events ed international festivals and show.

La sua expertise lo ha portato a lavorare in tutta l'area MENA, organizzando eventi di rilievo in Arabia Saudita, Emirati Arabi, Kuwait, Bahrein, Qatar, Oman ed Egitto, arrivando fino alla Repubblica del Kirghizistan.

La sua professionalità si esplicita oggi, tra le altre competenze, nello Show concept design; Light design; Wyslwyg simulation; Stage design and prop;  Rigging calculation; Sound coverage and simulation; Broadcast and video contents creation.

Pablo Nofri si distingue non solo per la sua abilità nell'organizzazione di eventi ma anche per la sua capacità di cogliere le nuove tendenze nel mondo dell'entertainment e dello spettacolo, portando innovazione e creatività in ogni progetto che dirige.

 

Pablo Nofri si distingue non solo per la sua abilità nell'organizzazione di eventi ma anche per la sua capacità di cogliere le nuove tendenze nel mondo dell'entertainment e dello spettacolo, portando innovazione e creatività in ogni progetto che dirige.


 

Paolo.jpg

Paolo Silvestrini

Paolo Silvestrini: un viaggio nella frontiera della Fisica

Paolo Silvestrini, nato a Pisa nel 1960, è un luminare nel campo della fisica, la cui carriera è un intreccio affascinante di ricerca, scoperta e insegnamento. Laureatosi con lode in Fisica presso l'Università di Napoli “Federico II” nel 1984, Paolo ha iniziato il suo viaggio nella scienza con un brillante percorso accademico, segnando l'inizio di un'avventura intellettuale che lo ha portato a esplorare i confini della materia e della realtà.

Il suo lavoro presso l'Argonne National Laboratory in Illinois, USA, nel 1985 e 1986, ha gettato le basi per una carriera di ricerche pionieristiche. Lì, si è dedicato allo studio dell'effetto del rumore sui dispositivi superconduttivi come rivelatori di particelle, un'area di indagine cruciale per la fisica moderna.

Ritornato in Italia, Paolo ha lavorato come ricercatore presso l'Istituto di Cibernetica del CNR fino al 2001, immergendosi nel campo della superconduttività e della struttura della materia. La sua dedizione alla ricerca lo ha portato a scoperte significative, approfondendo la comprensione della fisica a basse temperature.

Dal 2001, in qualità di professore ordinario di Fisica presso la Seconda Università di Napoli, Paolo ha continuato a guidare e ispirare attraverso l'insegnamento e la ricerca. Il suo lavoro si concentra principalmente sulla fisica sperimentale in struttura della materia alle basse temperature, esplorando dispositivi a stato solido come i Josephson e i SQUIDs, con un particolare interesse per la coerenza quantistica macroscopica e la computazione quantistica.

Paolo Silvestrini non è solo un ricercatore e un educatore, ma anche un prolifico autore. Con oltre 100 lavori pubblicati in riviste e volumi internazionali, così come vari brevetti, la sua influenza si estende ben oltre le mura accademiche. La sua collaborazione con figure di spicco come Anthony Leggett, premio Nobel per la Fisica, nella monografia “Quantum Computing and Quantum Bits in Mesoscopic Systems”, testimonia il suo ruolo di primo piano nella comunità scientifica internazionale.

Recentemente, con la pubblicazione del saggio “Fisica Sincronica”, Paolo ha iniziato a diffondere la conoscenza delle basi della sua teoria ad un pubblico più ampio. Quest'opera non solo condivide le meraviglie della fisica quantistica, ma esplora anche le sue applicazioni innovative nel campo della meditazione e del benessere psico-fisico, mostrando come la scienza possa influenzare positivamente la vita quotidiana.

 

Paolo Silvestrini è un esploratore delle profondità della fisica, un ponte tra il mondo accademico e la società, e un ispiratore che continua a svelare i misteri dell'universo.

Riccio.jpg

Pietro Riccio 

Pietro Riccio: un Maestro della comunicazione e del cambiamento sociale

Pietro Riccio, giornalista pubblicista e esperto in comunicazione digitale, è una figura di spicco nel panorama della comunicazione moderna. Laureatosi in sociologia alla Federico II di Napoli, Pietro ha dimostrato una profonda comprensione delle dinamiche dei gruppi e del mutamento sociale, nonché un'acuta conoscenza della metodologia della ricerca sociale e delle tecniche delle comunicazioni di massa.

La sua carriera giornalistica è segnata dalla direzione responsabile del quotidiano online expartibus.it, dove ha unito le sue competenze accademiche con un'abilità innata nel raccontare storie e nel trasmettere informazioni in modo efficace e coinvolgente. La sua capacità di navigare il complesso mondo dei media digitali è un esempio della sua versatilità e della sua capacità di adattamento alle evoluzioni tecnologiche.

Pietro ha anche lasciato un segno indelebile nel mondo accademico, insegnando sociologia e psicologia della comunicazione, nonché sociologia e psicologia dei nuovi media al master in net economy e tecnologie digitali presso l'università di Ferrara. Il suo approccio all'insegnamento, che unisce teoria e pratica, ha ispirato e formato generazioni di studenti, equipaggiandoli con gli strumenti per comprendere e influenzare il panorama mediatico contemporaneo.

Come autore, Pietro ha esplorato il mondo della narrativa e del saggio, pubblicando opere come "Eternità diverse" e "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti". Questi lavori riflettono la sua riflessione profonda sui temi della società, della psicologia e della filosofia, dimostrando la sua capacità di esplorare e articolare complesse verità umane e universali.

Oggi, oltre a dirigere il suo giornale, Pietro è profondamente coinvolto nel mondo della comunicazione, dell'informatica e della formazione, con un focus particolare sull'e-learning. Il suo impegno nel campo dell'educazione digitale è un riflesso della sua visione per un futuro in cui la conoscenza e l'informazione sono accessibili e coinvolgenti per tutti.

 

Pietro Riccio è un narratore, un educatore e un innovatore, la cui vita e carriera sono una testimonianza della potenza della comunicazione e della sua capacità di dar forma al pensiero e al cambiamento sociale.

https://www.linkedin.com/in/pietro-riccio-3314b550/

Natasha.jpeg

Nataliya Kamchatna

Nataliya Kamchatna: un Percorso di cura e integrazione

Nataliya Kamchatna, infermiera professionale e cittadina italiana di origine ucraina, è una figura esemplare di dedizione professionale e integrazione culturale. La sua storia inizia in Ucraina, dove ha intrapreso il suo percorso di formazione come infermiera nell'ex Unione Sovietica, specializzandosi poi come infermiera militare nell'Armata Rossa. Questa esperienza, arricchita da successive attività ospedaliere nel suo paese di origine, ha forgiato in Nataliya una profonda competenza e una resilienza unica nel campo della cura e assistenza sanitaria.

La sua decisione di diventare cittadina italiana rappresenta non solo un cambiamento geografico, ma anche l'abbraccio di una nuova cultura e comunità. Come socio fondatore e rappresentante della "quota rosa" nella nostra APS, Nataliya simboleggia l'importanza di una società inclusiva e multiculturale. La sua selezione come cittadina italiana di nascita extracomunitaria evidenzia l'impegno della nostra associazione nel valorizzare e integrare le diversità culturali, specialmente in un contesto in cui gli extracomunitari rappresentano una quota significativa della popolazione italiana.

Il ruolo di Nataliya nella nostra APS non si limita alla sua professione di infermiera; è anche un simbolo di come la diversità culturale possa arricchire e contribuire all'innovazione sociale in Italia. La sua presenza e il suo impegno riflettono l'idea che l'integrazione e la partecipazione attiva degli extracomunitari sono fondamentali per costruire una società più equa, comprensiva e dinamica.

 

Nataliya Kamchatna rappresenta un ponte tra due mondi, unendo le sue radici ucraine con la sua vita in Italia, e dimostra come l'esperienza e la conoscenza possono essere trasmesse e valorizzate in contesti diversi, arricchendo le comunità in cui vive e lavora.

Elena Boshenco.jpg

Olena Tryfoutsan

Olena Tryfoutsan: un ponte tra Culture e Comunità

Olena Tryfoutsan, un mediatore culturale di origini ucraine, rappresenta un esempio luminoso di integrazione e scambio culturale. Residente in Italia da oltre un decennio, Olena ha abbracciato la sua nuova patria senza dimenticare le radici della sua terra natale, l'Ucraina, dove ha studiato Arte e Cultura. Il suo percorso di studi in Italia, culminato con il diploma di "Mediatore Culturale" presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università Federico II di Napoli, riflette il suo impegno per creare ponti di comprensione e dialogo tra culture diverse.

Olena, insieme a Nataliya, rappresenta la "quota rosa" nella nostra APS, sottolineando l'importanza della presenza femminile e della diversità culturale in Italia. La sua selezione per lavorare a progetti specifici, come "Badiamo i badanti", evidenzia non solo la sua competenza professionale, ma anche la sua capacità di rispondere a bisogni sociali complessi. Questo progetto mira a promuovere politiche per incrementare la sicurezza domiciliare degli anziani italiani, un settore in cui la sua esperienza e la sua sensibilità culturale sono particolarmente preziose.

Il lavoro di Olena nel campo della mediazione culturale va oltre la mera traduzione di parole e concetti tra lingue diverse; si tratta di un impegno profondo per facilitare la comprensione reciproca e per arricchire le comunità in cui opera. La sua presenza e il suo lavoro sono un simbolo dell'importanza del dialogo interculturale in una società sempre più globalizzata e diversificata.

 

Olena Tryfoutsan è una figura chiave nella promozione di una cultura di inclusione e rispetto, dimostrando come la diversità culturale possa essere una risorsa preziosa per costruire comunità più forti e coese.

raffaele.jpg

Raffaele Apuzzo

Raffaele Apuzzo: Arte, Impatto Sociale e Innovazione Visiva

Raffaele Apuzzo si distingue come un maestro degli effetti visivi, un produttore che ha saputo imprimere la sua firma creativa in numerose produzioni italiane ed estere. La sua carriera è punteggiata da tre nomination ai prestigiosi "David di Donatello" per i migliori effetti visivi, un riconoscimento che testimonia il suo straordinario talento e la sua dedizione all'arte visiva. La consacrazione arriva nel 2011 e nel 2017, quando sale sul palco per ritirare l'ambito premio con i team di R.A.I.N.- Rebel Alliance International Network e di Artea Film, momenti di trionfo che celebrano la sua visione artistica e la sua abilità tecnica.

Oltre al suo lavoro nel mondo del cinema, Apuzzo è anche un organizzatore appassionato e competente, come dimostra il suo ruolo nella manifestazione estiva TeverEstate - TeverExpò, un evento che ogni anno trasforma il centro di Roma in un vivace punto di incontro culturale e di intrattenimento. Questa iniziativa, che attrae circa 200 mila frequentatori all'anno, riflette il suo impegno per la promozione della cultura e delle arti nella capitale italiana.

Il suo spirito umanitario e il suo impegno sociale emergono con forza nel suo ruolo di presidente della Onlus La XIII. Attraverso questa organizzazione, Apuzzo lavora incansabilmente per il recupero di ex-detenuti ed ex-tossicodipendenti, offrendo loro percorsi formativi e lavorativi che possono trasformare le loro vite. Questo lavoro di recupero sociale non solo cambia la vita degli individui coinvolti, ma contribuisce anche a costruire una società più giusta e inclusiva.

Apuzzo è inoltre un membro attivo e impegnato dell'Associazione Effetti Visivi, dove partecipa a diversi tavoli istituzionali e collabora con varie film commission. Il suo lavoro in questo ambito non si limita alla rappresentazione degli associati e del loro mercato di riferimento; è anche un'occasione per influenzare e plasmare l'industria cinematografica in Italia, promuovendo l'innovazione e la crescita nel settore degli effetti visivi.

Dal 2009, partecipa attivamente al programma di ricerca applicata Rebel Alliance Empowering, un'ulteriore testimonianza della sua passione per l'innovazione e il progresso nel suo campo.

 

Raffaele Apuzzo è un esempio di come arte, impegno sociale e innovazione possano intrecciarsi in una carriera che non solo arricchisce il mondo del cinema, ma anche la società in generale, attraverso un impatto profondo e duraturo.

vito.jpeg

Vito Bruschini

Vito Bruschini: un viaggio creativo tra Cinema, Giornalismo e Letteratura

Vito Bruschini è una figura emblematica nel panorama culturale italiano, un uomo il cui talento ha spaziato dal cinema alla letteratura, passando per il giornalismo. La sua carriera inizia nel fervore artistico degli anni settanta come sceneggiatore e aiuto regista, culminando con la direzione e sceneggiatura del film "Zanna Bianca e il grande Kid" del 1977, un'opera che gli è valsa il prestigioso premio della giuria al Giffoni Film Festival.

Negli anni ottanta, la sua creatività trova nuove espressioni: Bruschini si dedica alla scrittura di documentari e trasmissioni culturali per la televisione, oltre a produrre video didattici per collane editoriali. La sua passione per l'arte cinematografica lo porta ad insegnare regia presso l'accademia Rosebud, una scuola privata di cinema e televisione, dove ha potuto trasmettere la sua vasta conoscenza e ispirare nuove generazioni di cineasti. In questo periodo, realizza anche programmi televisivi per la piattaforma Sky, dimostrando la sua versatilità e il suo tocco innovativo.

Come giornalista, Bruschini ha diretto Quark Magazine e il mensile di ecoturismo Geos, affermandosi come una voce autorevole nel panorama editoriale. La sua capacità di abbracciare diversi generi e tematiche lo ha portato a fondare una società di servizi editoriali, attraverso la quale ha realizzato inserti e allegati culturali per diverse testate, oltre a collaborare con riviste prestigiose come Audrey e Kronos.

Nel mondo letterario, Bruschini ha lasciato un'impronta indelebile con una serie di romanzi che esplorano tematiche profonde e complesse. Da "The Father - Il padrino dei padrini" a "I segreti del club Bilderberg", i suoi libri sono un viaggio affascinante attraverso la storia, il crimine e i meandri del potere. Il suo talento narrativo ha raggiunto un apice con "La verità sul caso Orlandi", un'opera che ha ispirato il film "La verità sta in cielo" di Roberto Faenza.

Il suo contributo al cinema e alla letteratura è stato riconosciuto anche attraverso premi prestigiosi, come il premio del MIC per la migliore sceneggiatura con "La spiga di Re Salomone" e l'opzionamento di "The Father" e "Miserere" per serie televisive.

 

Vito Bruschini è un artista poliedrico, un narratore instancabile e un creativo senza confini, la cui opera continua a ispirare e a coinvolgere un pubblico vasto e internazionale.

https://it.wikipedia.org/wiki/Vito_Bruschini

dublino (2).jpg

Vittorio Alberto Dublino

Vittorio Alberto Dublino: un mosaico di talenti e passioni

Vittorio Alberto Dublino è una figura poliedrica, un uomo il cui percorso di vita si snoda attraverso diverse aree di competenza, tutte intrise di passione e dedizione. Giornalista pubblicista e analista OSINT (Open Source Intelligence), Dublino ha plasmato la sua carriera con una curiosità insaziabile e un occhio critico per i dettagli, aspetti che lo hanno reso un educatore socio-pedagogico rispettato e un produttore cinematografico di successo.

Nel vasto orizzonte della sua carriera, Dublino ha anche esplorato il campo del marketing sociale e d'impresa, dimostrando un acuto senso di innovazione e un'impareggiabile capacità di comunicazione. La sua visione si è concretizzata nel programma di ricerca applicata Rebel Alliance Empowering, un'iniziativa che incarna il suo impegno per l'innovazione sociale e la generazione di cambiamenti positivi.

Membro del comitato scientifico del progetto Umanesimo & Tecnologia dell'Istituto Universitario Orientale di Napoli, avviato nel 1995 dalla Cattedra di Sociologia della Letteratura, Dublino ha sempre integrato tecnologia e umanesimo, una fusione che si riflette nel suo impegno costante nell'attività di volontariato sociale, soprattutto nel campo delle politiche culturali e sociali.

La sua collaborazione ventennale con accademie e istituzioni di governo locale nel campo della diffusione della Cultura digitale per lo sviluppo inclusivo dei Cittadini nella Società dell'Informazione testimonia il suo impegno per il progresso e l'innovazione a livello comunitario.

La sua carriera accademica è altrettanto significativa: ha proposto e insegnato nel primo master italiano post-laurea in 'Mediatore della Cultura Digitale' presso l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, dimostrando ancora una volta la sua abilità nell'essere un pioniere nel campo dell'educazione digitale.

La versatilità di Dublino si estende anche allo sport.

Come atleta, ha raggiunto vette importanti nel nuoto, sia a livello nazionale che internazionale. Dal nuoto in piscina al nuoto di gran fondo e al salvamento, la sua carriera sportiva è costellata di titoli e riconoscimenti, tra cui campionati mondiali ed europei.

Il suo servizio nell'Arma dei Carabinieri come militare atleta ha ulteriormente consolidato il suo status di atleta professionista.

La sua vita professionale civile non è da meno, con candidature e vittorie ai prestigiosi David di Donatello, e la qualifica di mebro e giurato dell'Accademia del Cinema italiano, è un produttore cinematografico. Questi successi cinematografici sono un testimonianza della sua abilità creativa e della sua profonda comprensione del mondo del cinema, della comunicazione e dell'entertainment.

Infine, il suo talento si estende fino al cielo: con un brevetto di pilota di aeromobile civile e come membro della Associazione Effetti Visivi, Dublino dimostra che non ci sono limiti a ciò che si può ottenere con passione, dedizione e curiosità.

 

Vittorio Alberto Dublino non è solo un professionista eccezionale in molti campi; è una fonte d'ispirazione, un esempio di come una vita possa essere arricchita da un'inesauribile sete di conoscenza e da un impegno costante verso l'eccellenza.

https://www.linkedin.com/in/vittoriodublino/

Giorgia Dublino
Castagna
Marco Tartaglia
Maria d'ambrosio
Silvestrini
Pietro-Riccio
Apuzzo
Bruschini
Vittorio-Dublino
Morlando
Lasala
Dario David
Tramonte
Giovanni Chiumento
bottom of page