Industria 4.0

Industria 4.0 non è né una nuova forma di tecnologia né un ideale di business, è in realtà un concetto che definisce nuovi approcci ispirati da nuovi progressi tecnologici allo scopo di ottenere risultati che non erano possibili solo 10 anni fa.

Molti studiosi hanno etichettato l'Industria 4.0 come l'avvio della Quarta Rivoluzione industriale, che cosa significa esattamente?

La Prima Rivoluzione industriale vide la Gran Bretagna passare dall'agricoltura alla produzione industriale nel 19° secolo.  La Seconda Rivoluzione ha attraversato il periodo dal 1850 alla prima guerra mondiale e ha avuto inizio con l'introduzione dell'acciaio, culminando nella prima elettrificazione delle fabbriche e nei primi segnali di produzione di massa.

Infine, la Terza Rivoluzione industriale si riferisce al passaggio dalla tecnologia analogica, meccanica ed elettronica alla tecnologia digitale che si avvia tra la fine degli anni '50 e la fine degli anni '70.

Con l'avvio di una completa digitalizzazione, con la cosiddetta trasformazione digitale si introduce dunque la Quarta Rivoluzione Industriale. L'industria 4.0 utilizza l'Internet delle Cose (Internet of Things - IoT)) e sistemi cyberfisici, come ad esempio i sensori intelligenti, per raccogliere grandi quantità di dati che possono essere utilizzati dai produttori lungo le supply chains allo scopo di analizzare e migliorare i propri processi industriali. I recenti progressi nelle piattaforme di raccolta dei big data e di analisi significano infatti che i sistemi possono esplorare gli enormi set di dati e produrre informazioni su cui è possibile agire rapidamente.

 

Le fabbriche intelligenti (smart), che saranno al centro dell'Industria 4.0, sfrutteranno quindi le tecnologie dell'informazione e della comunicazione per un'evoluzione della filiere e delle linee di produzione che porteranno ad un livello molto più alto sia di automazione che di digitalizzazione.

Ciò vuol dire che le macchine, machine learning,  utilizzano processi  di auto-ottimizzazione, di autoconfigurazione e persino l'intelligenza artificiale per completare attività complesse al fine di fornire efficienze di costo notevolmente superiori,  e beni o servizi di migliore qualità.

Pertanto, la Quarta Rivoluzione industriale , 4IR o Industria 4.0 , concettualizza un rapido cambiamento nella tecnologia, nelle industrie e nei modelli e i processi della società nel 21 ° secolo a causa della crescente interconnettività e dell'automazione intelligente.

 

Il termine Industria 4.0 è stato coniato popolarmente dal fondatore e presidente esecutivo del World Economic Forum , Klaus Schwab.  Egli afferma che i cambiamenti osservati sono più che semplici miglioramenti nell'efficienza, ma esprimono un cambiamento significativo nel capitalismo industriale . 

 

Una parte di questa fase di cambiamento industriale è l'unione di tecnologie come l'intelligenza artificiale , l'editing genetico e la robotica avanzata che offuscano i confini tra il mondo fisico, digitale e biologico. 

 

Ciò detto, in questa nuova Rivoluzione, stanno avvenendo cambiamenti fondamentali nel modo in cui la rete globale di produzione e fornitura opera attraverso l' automazione continua delle pratiche manifatturiere e industriali tradizionali, utilizzando la moderna tecnologia intelligente, la comunicazione machine-to-machine (M2M) su larga scala e l' Internet delle cose (IoT). Questa integrazione si traduce in una maggiore automazione, nel miglioramento della comunicazione e dell'automonitoraggio e nell'uso di macchine intelligenti in grado di analizzare e diagnosticare problemi senza la necessità dell'intervento umano. Rappresentando anche un passaggio sociale, politico ed economico a partire dall'inizio dell'era digitale - che si avvia dalla fine degli anni '90 e l'inizio degli anni 2000 -  ad un'era di connettività incorporata,  caratterizzata dall'uso universale e comune dell'uso tecnologico in tutta la società che cambia i modi con cui sperimentiamo e conosciamo il mondo che ci circonda.  

 

Ciò presuppone che abbiamo creato e stiamo entrando in una realtà sociale aumentata rispetto ai soli sensi naturali e alle capacità industriali proprie in precedenza dei soli umani. 

Noi definiamo questo nuova Realtà sociale  governata da un nuovo Umanesimo Tecnologico:

Società 5.0

Come i governi di altre nazioni, anche il governo italiano per favorire la transizione ha istituito specifiche norme d'incentivazione per facilitare la trasformazione digitale.
Scarica e prendi visione  delle norme in vigore anche per il corrente anno 2021.
sezione in progress continuo